mercoledì 29 dicembre 2010

Harry Potter e la pietra filosofale

HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE
di Joanne Kathleen Rowling


Trama: Harry è un orfano di dieci anni, allevato fin da quando era in fasce dai terribili zii, Vernon e Petunia, che lo trattano come se non fosse un membro della loro famiglia ma un piccolo servo. Con l'avvicinarsi del suo undicesimo compleanno comincia a ricevere strane lettere che suo zio fa di tutto perché non riescano a arrivare nelle mani del legittimo proprietario. Harry scoprirà ben presto di appartenere ad una famiglia di maghi e di essere, nel mondo della magia, una celebrità.

Giudizio personale: Questo piccolo gioiello della letteratura per ragazzi è stato una vera boccata d'aria fresca... Quanto mi è piaciuto!!!! Conoscevo già molto bene la storia (chi non la conosce), essendo una fan accanita dell'omonina serie di film, ma non credevo che il libro mi avrebbe preso così tanto. L'ho letto tutto d'un fiato in un paio di giorni. Mi dispiace solo aver visto il film, peraltro almeno una decina di volte, prima di aver letto il libro: pagina dopo pagina pensi già di sapere cosa di aspetta, ma fortunatamente gli adattamenti cinematografici non sono mai veramente fedeli (anche se questo ci si avvicina molto) e, complice lo stile scorrevole e coinvolgente della Rowling, ogni nuovo capitolo è stata una sorpresa. Un romanzo ben scritto e divertente, che vi farà volare con la fantasia verso le torri incantate di Hogwarts o sugli spalti di uno stadio per assistere ad una partita di Quidditch. Una bella storia per ragazzi e per adulti, perché la Rowling non si limita a scrivere una storiella per bambini farcita da qualche elemento magico, ma pone al centro del romanzo temi importanti, quali l'amicizia, la lealtà e soprattuto il concetto di bene e male. Ed è proprio la dicotomia bene - male quella che più mi ha colpito, perché in Harry Potter è posta come scelta consapevole, e non come una cosa che ti è capitata: Harry chiaramente e volontariamente sceglie di stare dalla parte del bene ed altrettanto chiaramente Voldemort ha scelto il male e come lui i suoi seguaci. Questa è la forza del romanzo, le scelte dei suoi protagonisti e le conseguenze che ne derivano.
Voto: 9

Citazione: "Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c'è più."

Titolo originale: Harry Potter and the philosopher's stone

Traduzione: Marina Astrologo

Edizione: Salani

Pagine: 293

Prezzo: 13,00 €

Anno: 1997

Codice ISBN: 978-88-8451-610-7




7 commenti:

  1. benvenuta nel tunnel!!

    io prima o poi voglio rileggerli tutti e 7 di fila... ma rimando sempre perchè quando l'avrò fatto mi sembrerà che la saga sia finita davvero!

    RispondiElimina
  2. e pensare che, pur essendo letteralmente innamorata della saga cinematografica, ho snobbato a lungo i romanzi, etichettandoli come "semplici libri per bambini".
    quanto mi sono sbagliata :D

    RispondiElimina
  3. anche a me sono piaciuti tantissimo i romanzi di Harry Potter! i film sono belli, ma davvero non sono all'altezza...

    RispondiElimina
  4. Come spesso accade, un film non riesce a dare le stesse emozioni di un libro. Per quanto mi riguarda, aver visto i film prima di aver letto i libri mi ha permesso di apprezzarli di più, anche se il libro è davvero tutta un'altra cosa :-)

    RispondiElimina
  5. sai che mi è tornata la voglia di resuscitar eil mio vecchio blogghino libri, ormai abbandonato? sarà mica anche colpa del tuo? :-D ti ho linkata, a presto!

    RispondiElimina
  6. wow, quasi quasi mi fai sentire importante :P

    RispondiElimina
  7. Adoro la Rowling! Anche se questo primo libro è un pò lento, poiché introduttivo al mondo magico e nuovo di zecca di Harry, questa serie è meravigliosa! :D
    Ha anche il merito di aver avvicinato i ragazzi alla lettura dopo tanti anni di sola tv! :)

    RispondiElimina

Italian Blogs for Darfur

Segui lo Shelf!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...